Risultati Progetti Chiusi

All’interno di questa pagina trovate i risultati e i documenti prodotti dai gruppi di lavoro, classificati in base ai Project Work di appartenenza.

Il “mestiere” dello psicologo nelle Organizzazioni

Coordinatori A. Del Carlo, M.C. Vitiello

Durante il 2021 il Project work Il “mestiere” dello psicologo nelle Organizzazioni  si è concentrato a costruire uno scenario di percorsi professionali approfondendo il tema con le aziende del territorio.

Obiettivo del progetto

Elaborare uno studio/ricerca con le aziende e i professionisti psicologi del territorio riguardante i diversi ambiti di competenza richiesti allo psicologo delle organizzazioni e i possibili percorsi professionali per lo sviluppo di carriera

Documenti di riferimento del Project Work

Documenti prodotti:

Risultati Survey referenti aziendali 2021

La survey è stata compilata da 132 rispondenti e ha indagato: ambiti, attività, servizi e competenze della figura dello Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni all’interno delle Industrie, dei Servizi e delle Pubbliche Amministrazioni. 

Il report è stato elaborato dai colleghi che hanno preso parte attiva al progetto: Andrea Petromilli, Barbara Baldinelli, Giovanna Pantò, Ilaria Faiulo, Massimiliano Massaro, Miriana Gallenti e Vincenzo Motta.

Salute, sicurezza, stress, rischi psico-sociali

Coordinatore A. Crescentini

Durante il 2021 il Project work “Salute, sicurezza, stress, rischi psico-sociali” si è concentrato a costruire strumenti, riflessioni e materiali da poter utilizzare nella pratica professionale degli psicologi del lavoro nei processi di cambiamento.

Obiettivo del progetto

Promuovere interventi di gestione del cambiamento organizzativo in ottica di miglioramento dei sistemi aziendali e prevenire i rischi psicosociali con particolare attenzione per il ruolo dello psicologo del lavoro e delle organizzazioni.

Documenti di riferimento del Project Work

Gruppi coinvolti e documenti prodotti:

Gruppo A

Il primo gruppo era coordinato da Franco Amore e ha visto la partecipazione di Loris Dal Poz e Claudio Signoretti. Al termine del suo lavoro ha prodotto un documento dal titolo “L’idoneità psicologica ed il rientro al lavoro” nel quale viene fatto il punto sull’argomento e sulla normativa collegata.

Gruppo B

Il secondo gruppo era coordinato da Antonia Ballottin e ha visto la partecipazione di Gianfranco Cicotto, Stella Lazzarini ed Elena Foddai. Il gruppo ha prodotto un documento dal titolo “Prime indicazioni per la prevenzione delle molestie e violenze in occasione di lavoro”. All’interno del documento viene fatta una sintesi dell’evoluzione della normativa e degli interventi che possono essere compiuti nelle organizzazioni rispetto al tema

Gruppo C

Il terzo gruppo era coordinato da Andrea Serpelloni e ha visto la partecipazione di Elena Bertoni, Carla Dell’Agli, Elena Padovan e Andrea Petromilli. Il gruppo ha prodotto una “Check list cambiamenti”, a partire dalla lista del modello Siplo2020, che aiuta lo psicologo del lavoro ad accompagnare l’azienda nell’analisi e gestione del suo percorso di cambiamento.

Talent Management e Sviluppo di Competenze

Coordinatrice M.L. Giancaspro

Durante il 2021 il Project work Talent Management e Sviluppo di Competenze  si è concentrato a definire e ricercare dei veri e propri indicatori del talento che possano agevolare il riconoscimento delle caratteristiche ricercate nei futuri dipendenti, l’identificazione delle risorse più idonee alle esigenze delle aziende e la pianificazione di strategie di valorizzazione e retention dei talenti.

Obiettivo del progetto

Elaborare una raccolta dati che parta dalla definizione del talento, passi attraverso l’identificazione delle competenze chiave nella ricerca del personale, e arrivi alla condivisione di strategie di retention utili a valorizzare il talento e a trattenerlo in azienda.

Documenti di riferimento del Project Work

Documenti prodotti:

Alla ricerca del talento nascosto
Uno studio esplorativo sulle strategie di Talent Management
adottate dagli HR Manager Italiani

L’indagine è stata condotta utilizzando 5 focus group discussion effettuate in modalità virtuale coinvolgendo 26 professionisti provenienti da 10 settori professionale sul territorio nazionale. 

Il documento è stato elaborato dai colleghi che hanno preso parte attiva al progetto: Amelia Manuti, Leonardo Almonti, Michele Piattella, Eleonora Fedeli, Diego Boerchi.