projectWork

Project Work

In questa pagina sono presenti tutti i Project Work.
I soci possono manifestare il proprio interesse in termini di partecipazione al lavoro dei gruppi, oppure in termini di aggiornamento sui prodotti-risultati di tale lavoro.

Project Work 2022

sono aperte le adesioni

Cambiamento organizzativo, Rischi psicosociali e ISO

Il lavoro intende approfondire l’impatto dei cambiamenti in corso nelle Organizzazioni sui rischi psicosociali negli ambienti di lavoro (es. stress, mobbing, molestie, violenze…) e individuare strumenti e modalità per prevenirli e gestirli, anche in relazione agli standard ISO (International Organization for Standardization) sull’eliminazione della violenza e delle molestie sul luogo di lavoro.

Obiettivo del progetto

Sviluppare proposte, strumenti e azioni di tutela del Fattore umano nelle organizzazioni, anche nel corso di processi di cambiamento, valorizzando le specifiche competenze degli psicologi del lavoro all’interno di un approccio multidisciplinare al presidio dei rischi psicosociali.

Diversity, Equity e Inclusion

Il tema della “Diversity, Equity e Inclusion” è finalmente prioritario nei mondi organizzativi, grazie alla globalizzazione e ai processi di digitalizzazione. Nell’ultimo anno sono proliferate funzioni di governo dedicate alla D&I nelle organizzazioni, per promuovere buone pratiche e assicurare una nuova convivenza delle diversità etnico-culturali, di orientamento sessuale, religioso, di genere, generazionale e disabilità).

Obiettivo del progetto

Elaborare un report volto a mappare lo stato dell’arte delle buone pratiche e delle strategie attuate nei contesti HR e non, al fine di valorizzare la competenza e la figura professionale dello/a psicologo/a del lavoro e delle organizzazioni come ruolo strategico per progettare, accompagnare e realizzare programmi di DE&I. 

Hybrid Work

L’interesse diffuso verso il tema di una possibile stabilizzazione del remote working non ha trovato convergenze verso forme di job re-design. Sia dal punto di vista delle evidenze scientifiche, sia dal punto di osservazione della pratica professionale si avverte l’esigenza di poter disporre di modelli e strumenti di valutazione di aspetti legati alla salute, alla sicurezza e al benessere dei lavoratori. 

Obiettivo del progetto

L’obiettivo del progetto consiste in una sperimentazione, in partnership con organizzazioni pubbliche o private, di modelli e strumenti d’indagine e monitoraggio di progetti di cambiamento organizzativo legati a forme di lavoro “ibrido”.

Psicologo nella sorveglianza sanitaria e tutela della salute (D. Lgs.81/08 e s.m.i.)

I cambiamenti nelle organizzazioni, sulla spinta delle modifiche tecnologiche e sociali oltreché degli esiti della pandemia, sempre più evidenziano la necessità di tutelare il c.d. “Fattore umano” nei luoghi di lavoro, collettivamente e individualmente, per richiesta normativa e perché è uno dei fattori che aiutano la competitività delle imprese.

Obiettivo del progetto

Promozione di un approccio che, con riguardo alle specifiche competenze degli psicologi del lavoro, in un’ottica di collaborazione multidisciplinare, proponga la collaborazione con il Medico competente e le altre figure della sicurezza nelle attività previste dal D. Lgs.81/08 e s.m.i..

Sviluppare le competenze dello Psicologo del Lavoro

Lo sviluppo professionale dello psicologo del lavoro si attua attraverso diversi ambiti di intervento, dalla capacità di auto-aggiornamento professionale, al confronto con i colleghi, alla partecipazione a training ed esperienze formative, mantenendo il raccordo con la ricerca scientifica, il mondo associativo e cogliendo le opportunità professionali che il proprio network permette di realizzare.

Obiettivo del progetto

A partire dai risultati della survey 2021 svolta da Siplo sul mestiere dello psicologo, approfondendo gli orientamenti scientifici e le indagini di settore sul tema delle competenze richieste allo psicologo che opera nelle organizzazioni pubbliche e private, il progetto vuole identificare possibili aree di sviluppo su cui progettare percorsi di formazione dedicati. L’obiettivo è identificare e organizzare percorsi di formazione rivolti agli psicologi del lavoro in risposta alle esigenze analizzate, anche con accreditamento ECM.

Project Work 2021

Talent Management e Sviluppo di competenze

Coordinatrice M.L. Giancaspro

Questo progetto nasce della volontà di supportare manager e imprenditori nella definizione e nella ricerca di veri e propri indicatori del talento che possano agevolare il riconoscimento delle caratteristiche ricercate nei futuri dipendenti, l’identificazione delle risorse più idonee alle esigenze delle aziende e la pianificazione di strategie di valorizzazione e retention dei talenti.

Obiettivo del progetto

Il progetto si propone di elaborare una raccolta dati che parta dalla definizione del talento, passi attraverso l’identificazione delle competenze chiave nella ricerca del personale, e arrivi alla condivisione di strategie di retentionutili a valorizzare il talento e a trattenerlo in azienda.

Lavoro agile e digitalizzazione

Coordinatore S. Sangiorgi

Negli ultimi anni le tecnologie digitali hanno modificato, in modo anche rilevante, gli strumenti, i processi, i comportamenti, i ruoli e le competenze delle persone.
Si possono individuare moltissimi aspetti che hanno richiesto, e che richiederanno negli anni a venire, processi di apprendimento, strategie di affrontamento e sviluppo di nuove competenze che coinvolgono più livelli di analisi e intervento (individuali, nei gruppi di lavoro, nelle organizzazioni).

Obiettivo del progetto

Elaborare uno studio/ricerca con le parti interessate (pubbliche e private) al fine di individuare le strategie, i cambiamenti nei processi, nei ruoli, nelle competenzee nei comportamenti già intervenuti, prevedibili e desiderabili nei prossimi anni.

Il “mestiere” dello psicologo nelle Organizzazioni

Coordinatori A. Del Carlo, M.C. Vitiello

Progetto Completato

Salute, sicurezza, stress, rischi psico-sociali

Coordinatore A. Crescentini

Progetto Completato